Le recenti disposizioni della Banca d’Italia sui temi di risoluzione stragiudiziale delle controversie relative ad operazioni e servizi bancari e finanziari, pongono l’accento sull’importanza che gli intermediari riservino la massima cura alla funzione di gestione reclami, al fine di prevenire l’insorgere di controversie e di risolvere, già nella fase preliminare, le situazioni di potenziale insoddisfazione del cliente, nell’ottica di preservare un corretto e trasparente rapporto con i clienti. Per ottemperare alle disposizioni della normativa di vigilanza si è redatto il presente regolamento disponibile presso tutte le filiali e riportato in questa sezione:
Come presentare il reclamo:
La gestione dei reclami è assegnata alla Funzione Gestione Reclami:
Responsabile dei reclami Credass Italia è:
Adriano Magliulo
Tel 08119210071
Indirizzo email: [email protected]
La clientela può rivolgersi gratuitamente a tale ufficio per qualunque questione derivante da rapporti intrattenuti Credass Italia, aventi ad oggetto il modo con il quale Credass Italia ha gestito operazioni o serivizi.
I reclami della clientela devono essere inviati alla Credass Italia per iscritto, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo:
Credass Italia.
Ufficio Reclami
Roma via Circonvallazione Clodia 163/167
All’attenzione del responsabile reclami
Per posta elettronica all’indirizzo:
[email protected]

Il responsabile dell’Ufficio Reclami provvederà ad evadere tempestivamente le richieste pervenute e comunque non oltre trenta giorni dalla ricezione del reclamo.
In caso di accogliemento del reclamo la Credass Italia, utilizzando il medesimo strumento di trasmissione del cliente, provvederà ad illustrare:
• Le iniziative che si impegna ad assumere per risolvere il problema sollevato,
• I tempi entro quali le stesse verrano realizzate.
Se il reclamo non venisse accolto, oppure se la risposta fornita non soddisfacesse le aspettative, il cliente prima di ricorrere al giudice, potrà rivolgersi ai sistemi stagiudiziali di composizione delle controversie. Credass Italia aderisce al Conciliatore Bancario Finanziario e all’Arbitro Bancario Finanziario. Dopo aver presentato un reclamo, se non è soddisfatto della risposta ricevuta o non ha ricevuto risposta entro 30 giorni, prima di ricorrere al giudice, il Cliente può rivolgersi:

• Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all’Arbitro e l’ambito della sua competenza si può consultare il sitowww.arbitrobancariofinanziario.it.
• Conciliatore Bancario Finanziario. Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie; il Regolamento del Conciliatore Bancario Finanziario può essere consultato sul sitowww.conciliatorebancario.it